Concorsi pubblici per Infermieri. Le prove.

Concorsi pubblici per Infermieri. Le prove.

🔴 👉 Ecco come affrontare i Concorsi pubblici per Infermieri. Viaggio tra i requisiti, le prove selettive e gli stipendi.

La Professione Infermieristica (Categoria D) rientra tra le attività di carattere sanitario e assistenziale che abbisognano di una Abilitazione di Stato, che si ottiene dopo aver frequentato e superato il Corso di Laurea per Infermieri. In Italia esistono Infermieri (circa 445.000) e Infermieri Pediatrici (poco più di 10.000).

Obbligo iscrizione all’Albo e quindi all’OPI.

Per esercitare come Infermiere o Infermiere Pediatrico occorre, oltre alla su citata abilitazione, anche l’iscrizione all’Albo nazionale di categoria (consultabile on line da tutti i cittadini) mediante il tesseramento all’Ordine delle Professioni Infermieristiche (OPI). Gli OPI sono organizzati territorialmente in strutture ordinistiche provinciali, interprovinciali, regionali (FRIOPI, in fase di costituzione) o interregionali (FIOPI, in fase di costituzione), e poi federati a livello nazionale nella FNOPI.

Il Concorso Pubblico: lavorare a tempo indeterminato del SSN o SSR.

Per lavorare in una Azienda Ospedaliera, in una Azienda Sanitaria, in una Azienda Servizi alla Persona o in altri Enti pubblici assistenziali (quindi nel SSN e nel SSR) occorre superare un Concorso Pubblico, che sono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (nell’area Quarta serie – Concorsi) il martedì sera o il venerdì sera. Circa un mese prima i Bandi dei Concorsi vengono pubblicati sul Bollettino Regionale dell’area geografica di riferimento e sul sito dell’Azienda che lo indice (finché non sono pubblicati in Gazzetta Ufficiale non è possibile iscriversi).

Trovate tutto quello che vi serve su www.assocarenews.it:

  • Concorsi e Avvisi Pubblici per Infermieri: LINK;
  • Appunti Concorsi Infermieri: LINK;
  • Corso di Preparazione Concorsi Infermieri: LINK;
  • Volume – Come superare il Concorso da Infermiere – LINK;
  • Quanto guadagna un Infermiere in Italia e all’estero – LINK;
  • Gruppo Facebook dedicato ai Concorsi e agli Avvisi Pubblici per Infermieri e altre professioni sanitarie: LINK.

L’Avviso Pubblico: lavorare a tempo determinato del SSN o SSR.

E’ possibile lavorare nel Sistema Sanitario Nazionale o Regionale superando un Avviso Pubblico per Infermieri o per Infermieri Pediatrici. Ecco dà vita ad incarichi a tempo determinato e raramente può dare vita ad un indeterminato (nel caso delle cosiddette stabilizzazioni). Gli Avvisi sono pubblicati periodicamente ogni 15 giorno o ogni 30 giorni o quando ce n’è l’urgenza sui bollettini regionali o sui siti aziendali.

Trovate tutto quello che vi serve su www.assocarenews.it:

  • Concorsi e Avvisi Pubblici per Infermieri: LINK;
  • Appunti Concorsi Infermieri: LINK;
  • Corso di Preparazione Concorsi Infermieri: LINK;
  • Volume – Come superare il Concorso da Infermiere – LINK;
  • Quanto guadagna un Infermiere in Italia e all’estero – LINK;
  • Gruppo Facebook dedicato ai Concorsi e agli Avvisi Pubblici per Infermieri e altre professioni sanitarie: LINK.

Non dimentichiamoci della Mobilità regionali ed Extra-Regionali.

Ovviamente non ci siamo dimenticati delle Mobilità per Infermieri e Infermieri Pediatrici. Il Concorso per questo ambito è simile a quello per gli Avvisi Pubblici. Alla fine della selezioni viene creata una Graduatoria (valida 3 anni, ma prorogabile) da cui “pescherà” l’azienda in base alle esigenze occupazionali.

Concorsi Pubblici per Infermieri o Infermieri Pediatrici: le prove selettive.

Anche se il Bando del Concorso fa riferimento ad un numero chiuso di vincitori non demordete. Infatti, al termine della selezione viene emanata una apposita Graduatoria (valida 3 anni, ma può essere prorogata) da cui si può “pescare” per incarichi a tempo indeterminato (si ottiene il ruolo) o determinato (si ottiene uno o più incarichi a tempo).

Il Concorso si basa quasi sempre su 3 momenti ben distinti, ma spesso c’è bisogno di un momento “zero” nel caso in cui il numero di iscritti è eccessivo rispetto alle aspettative aziendali.

Momento zero:

  • Preselezione: quasi sempre quiz a risposta multipla su cultura generale e su cultura infermieristica generale.

Momento uno:

  • Prova scritta: quasi sempre quiz a risposta multipla su professione infermieristica e legislazione; alcune volte può essere abbinata a prove con risposta breve o alla descrizione di casi clinico-assistenziali; raramente la prova è in forma di dettato.

Momento due:

  • Prova pratica: quasi sempre quiz a risposta multipla o riordino di procedure; non sono escluse prove di lingua straniera e di informatica.

Momento tre (quello finale):

  • Prova scritta: si tratta di un vero e proprio colloquio sulle materie trattate nella prova scritta; non sono escluse prove di lingua straniera e di informatica; è il candidato a pescare le domande, che dovrà poi elaborare a voce davanti all’apposita commissione esaminatrice.

Concorsi pubblici per infermieri 2019: i requisiti essenziali.

Per poter partecipare ad un Concorso pubblico o all’Avviso Pubblico per Infermieri o Infermieri Pediatrici occorre essere in possesso di requisiti specifici. Ecco quali sono:

  • Cittadinanza italiana: fatte salve le equiparazioni stabilite dalle vigenti leggi, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea, oppure cittadini di Paesi Terzi all’Unione Europea che siano titolari del permesso di soggiorno nell’Unione Europea per soggiorni di lungo periodo,
  • idoneità fisica all’impiego per i profili professionali sanitari: l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette, è effettuata da una struttura pubblica del Servizio Sanitario Nazionale, prima dell’immissione in servizio. In ogni caso la International Hospital prima di procedere alla stipula del contratto individuale di lavoro, sottoporrà a visita medica i vincitori del concorso.
  • godimento dei diritti civili e politici: Non possono essere ammessi coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo.
  • non essere destituiti o dispensati dal pubblico impiego: chi ha ricevuto condanne o per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità insanabile.

Come presentare la domanda di partecipazione al Concorso o all’Avviso Pubblico.

E’ tutto indicato nel Bando, per questo vi consigliamo di leggerlo bene. Ci sono diverse possibilità per presentare la domanda di partecipazione al Concorso o all’Avviso Pubblico:

  • iscrizione telematica;
  • iscrizione cartacea;
  • iscrizione tramite PEC;
  • iscrizione combinata (telematica e cartacea o PEC assume).

Quanto guadagna un Infermiere in Italia e all’estero?

Gli Infermieri e gli Infermieri Pediatrici italiani sono tra i più poveri del mondo. Nonostante il nuovo contratto i loro stipendi restano, infatti, inferiori a quelli del resto d’Europa; ecco qual è la differenza e cosa cambia con il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Sanità. Per ulteriori approfondimenti: LINK.

Dove studiare per il Concorso o per l’Avviso Pubblico per Infermieri?

AssoCareNews.it mette a disposizione di tutti e gratuitamente un Corso di preparazione on line scritto da chi le selezioni le ha superate davvero: LINK.

Trovate tutto quello che vi serve su www.assocarenews.it:

    • Concorsi e Avvisi Pubblici per Infermieri: LINK;
    • Appunti Concorsi Infermieri: LINK;
    • Corso di Preparazione Concorsi Infermieri: LINK;
    • Volume – Come superare il Concorso da Infermiere – LINK;
    • Quanto guadagna un Infermiere in Italia e all’estero – LINK;
    • Gruppo Facebook dedicato ai Concorsi e agli Avvisi Pubblici per Infermieri e altre professioni sanitarie: LINK.

Dott. Angelo Riky Del Vecchio

Angelo Del Vecchio detto Riky è iscritto all'Ordine dei Giornalisti di Bologna. Nel suo passato ha diretto varie testate giornalistiche generaliste. Nel 2012 ha fondato e diretto fino al 2016 il quotidiano sanitario Nurse24.it, poi venduto ad una multinazionale francese. Nel 2017 ha fondato e da allora dirige il quotidiano sanitario AssoCareNews.it. Dal settembre 2018 dirige NurseToday.it. Al suo attivo ha 18 pubblicazioni cartacee e digitali e migliaia di servizi giornalistici editi a stampa o sul web.